SITO IN MANUTENZIONE restyling in corso

mercoledì 7 novembre 2012

Spese tecnofolli



Mi vergogno un poco a pubblicare questo post...non tanto per quello che pubblico, ma per come lo pubblico!
Infatti non aggiorno il blog tramite uno smartfon, un aifon, o un androi, ma tramite un semplice, antiquato e vetusto calcolatore elettronico portatile.


Lo so... lo so... sono uno sporco luddista!

Fosse per me ciclostilerei una riproduzione cartacea dei miei disegni. Però il solo pensiero di consegnarli a tutti i lettori a casa loro (uno ad uno) come il bollettino parrocchiale mi fa venire una stanchezza....
Quindi ben venga la tecnologia, ma senza esagerare nè! Esageruma nen!

Quindi per ora niente aifon, niente aipad.

Così a oggi passo le mie noiosissime notti nel letto caldo a dormire anzichè fare la coda in un negozio Eppol.
Passare la notte aspettando che un negozio apra sarebbe un alibi perfetto: qualunque cosa accada quella notte, se sono in coda per un aifon, ci sono centinaia di persone che possono testimoniarlo! 
Non come me che dormo nel mio lettino e, dato che non russo nemmeno, nessuno lo sa.


E' dura giustificare le proprie spese quando non si hanno entrate.



Che poi sto aifon va via come il pane nè! 
E...nota bene: i negozi lo vendono!

Sarà perchè tra i tanti pregi che ho c'è anche quello della tirchiaggine, in un primo momento ho pensato che la eppol regalasse gli aifon. Questo avrebbe spiegato la quantità di gente che si affolla per entrare (anche considerando che fuori non stava nemmeno piovendo).

Penso che, probabilmente, se scendessi in piazza a regalare banconote  a tutti quelli che incontro ci sarebbe molta meno gente!



Qui di seguito il video della coda all'Eppol Stor di Torino.



ps. 
ricordatevi di seguire il mio blog anche su aifon, android e tutti gli altri supporti mobili!

Related Posts with Thumbnails