SITO IN MANUTENZIONE restyling in corso

sabato 27 febbraio 2010

San Benigno Canavese

................Mai come quest'anno mi son avvicinato al paese di San Benigno.
Era successo in passato disegnando questo paese (in silouette) nella storia su Giovanni Cena "Giovanni Cena e l'upupa" nel 1997, ma non direi sia una cosa rilevante!

La scorsa primavera invece ho conosciuto Piero, Giuseppe ed Helios grazie all'ingegnere del cuore Matteo. Con la loro amicizia si è aggiunta anche la conoscenza di quel fantastico gruppo musicale che sono i Villa Sonora (se non li conoscete fatevi una cultura cliccando qui :D )
Così l'8 dicembre sono tornato in quel di San Benigno per un concerto dei "Villa".
In tale occasione c'era un mercatino natalizio, ma l'attenzione mia deformata dalla "professione architetto" è stata catturata dal meraviglioso mercato coperto di piazza Vittorio Emanuele II. Così mentre Silvia avrebbe desiderato vedere le bancarelle io stimavo misure. Povera Silvia.
Poichè per un compito scolastico ho dovuto analizzare una piazza, e per lo stesso corso progettare un mercato, ho ritenuto necessario tornare sul luogo per un "rilievo" più dettagliato.
Armato di penna, carta e sgabello ho realizzato due schizzi che posto qui oggi!
Sono due scorci della stessa piazza. In uno appare sotto al mercato il pittore di San Benigno Aurelio Paparella, il quale esponeva i suoi dipinti.


Persona squisita, vero artista, mi ha parlato con grande entusiasmo e sensibilità, donandomi (regalo gradevolissimo!) una poesia scritta da lui.
Mentre gli parlavo si è unita ai discorsi un'acquarellista che passava di lì e intanto usciva il sole. Ho ritratto Aurelio mentre parlava sempre con la mia penna e gli ho donato l'opera. Mentre tornavo a casa ho visto che l'ha appesa assieme ai suoi dipinti.
Che bella giornata a San Benigno!
Related Posts with Thumbnails